social media copy
Consigli per la creazione di contenuti web

Al giorno d’oggi, c’è una serie quasi infinita di opzioni per promuovere la tua impresa. La più popolare è pubblicare ciò che stai facendo sui social media.

Improvvisamente, ci si aspetta che tu sia anche un social media marketer, indipendentemente da quale sia l’attività di cui ti occupi.

Tuttavia è vero: anche se non hai esperienza con i contenuti o il marketing sui social media, essi sono un pilastro del marketing digitale. Possono aiutarti a indirizzare il traffico, trovare lead e a posizionarti più in alto nei motori di ricerca.

Non uno scrittore? Potresti delegare il lavoro a un esterno, assumere un libero professionista o un’agenzia di marketing per gestire le tue esigenze di social media copy. Invece di aggiungere un’altra spesa, però, potresti anche scoprire che ti piace scrivere. Hai solo bisogno di darti alcune semplici linee guida per essere produttivo ed efficace.

Con così tante funzioni di social media copy come aggiornamenti di Facebook, tweet, sottotitoli di Instagram è utile iniziare con le basi della scrittura per il web.

Ecco come iniziare e fare social media copy:

Scrivi come parli

Iniziamo con alcune regole di base per scrivere su internet. La regola numero uno è di scrivere nel modo in cui parli.

Immagina di stare seduto con gli amici a bere qualcosa e di descrivere la tua attività. Quel tono, quella scelta del linguaggio e quel livello di semplicità dovrebbero essere il tuo obiettivo. In questo modo, i tuoi contenuti saranno più naturali, più autentici e più facili da leggere.

Questo è particolarmente vero per i social. A differenza di un White Paper o di un comunicato stampa formale, un post sui social media è un mezzo di espressione informale. Dovrebbe essere accessibile a chiunque desideri saperne di più su di te o sulla tua attività. Evita il gergo del tuo settore, i paragrafi fitti, i passaggi impegnativi e cerca di divertirti.

Scrivi costantemente

Un’altra regola di scrittura: fallo spesso. Scrivi il più possibile. Per due motivi:

Uno, migliorerai nella scrittura. La pratica ti aiuterà ad affinare le tue abilità e a identificare la tua voce. Uno dei più rispettati operatori del settore è Seth Godin, che scrive un post sul blog praticamente tutti i giorni.

Secondo un’analisi di 14 diversi studi su quanto spesso pubblicare su social, è necessario postare su Facebook e LinkedIn una volta al giorno e inviare circa 15 tweet al giorno. Scrivere con questa frequenza ti permetterà di fare un sacco di pratica.

Non tutti i post sui social media saranno dei capolavori, e va bene. Ogni post che non riscuoterà un grande coinvolgimento sarà una lezione su cosa non fare, piuttosto che un fallimento del marketing.

Scrivi prima, poi correggi attentamente

Per molte persone, la parte più difficile della scrittura è semplicemente l’inizio. Ad esempio potresti avere un’idea per un post o un aggiornamento, ma non sai come iniziare o come dovrebbe essere.

Il modo migliore per superare il blocco dello scrittore è semplicemente quello di cominciare a scrivere. La tua prima bozza non dovrebbe mai essere la finale. Alcuni blogger registrano i loro pensieri iniziali.

Una volta che hai una bozza, torna indietro e modifica, rivedi e riscrivi intere sezioni finché non sei soddisfatto.

Sei ancora preoccupato che la tua scrittura non sia abbastanza valida? Strumenti online come l’app Hemingway possono eseguire la scansione del testo e farti sapere se utilizzi troppo la voce passiva, o se dovresti riscrivere le frasi per renderle più chiare.

Leggi i feed dei tuoi concorrenti

Devi leggere. Sia che tu voglia essere un grande social marketer, un grande blogger o un grande romanziere, questo consiglio rimane lo stesso.

Un buon punto di partenza sono i feed e i blog dei concorrenti, colleghi e altri del settore. Avrai un’idea della buona o cattiva scrittura e scoprirai argomenti dei quali anche tu ti potrai occupare. Potresti anche considerare di lavorare con persone nel tuo stesso campo per collegarvi e promuovervi a vicenda.

Fornisci valore a ogni post

Ogni post sui social media avrà un obiettivo diverso.

Vuoi aumentare il traffico sul tuo sito web? Vuoi presentarti come un opinion leader? Aumentare le iscrizioni alle newsletter?

La lunghezza, il tenore e la struttura dei tuoi post varieranno in base a ciò che decidi.

In ogni caso i tuoi post dovrebbero sempre dare valore al lettore. Un post sconclusionato senza capo né coda su ciò che hai fatto per colazione non dice ai lettori nulla di valore. Invia suggerimenti concreti, premurosi consigli, umorismo o informazioni sulla tua attività (uno sconto, un accordo, nuovi prodotti) in ogni aggiornamento.

Ricerca hashtag e parole chiave

La ricerca per parole chiave e hashtag è un ottimo modo per raccogliere argomenti su cui scrivere se sei in un periodo in cui hai poche idee. Può anche aiutarti a rendere i tuoi post più competitivi nel mare di contenuti in continua crescita sul web.

Usa uno strumento come Hashtagify per cercare gli hashtag e per trovare una serie di tag correlati. Guarda cosa fa tendenza e anche quali influencer discutono di quell’argomento. Così potrai inserire i tag e gli hashtag giusti per ottenere il massimo impatto.

Se devi scrivere un post per il blog che faccia un uso massiccio delle parole chiave, utilizza uno strumento come Google Keyword Planner o Ahrefs.  Ma non lasciare che le parole definiscano i contenuti.

Le parole chiave e gli hashtag sono grandiosi, ma possono anche limitarci come scrittori. Un post troppo orientato ai motori di ricerca è percepito come tale. Lo stesso vale per un tweet sovraccaricato di hashtag o riempito di una sequenza meccanica di parole chiave.

Usa le parole chiave come guida, ma scrivi in ​​modo naturale. Ti divertirai di più e il tuo contenuto sarà più piacevole da leggere.

Scrivi per il tuo target

Chi stai cercando di raggiungere? Lettori giovani o più vecchi?

Il tuo contenuto deve parlare con il segmento demografico che stai cercando di acquisire.

Tornando all’analogia “seduti con i tuoi amici per un drink”, alcuni dei tuoi amici potrebbero essere colleghi nel tuo settore, mentre altri avranno poca idea su ciò che fai. Il modo in cui parli della tua attività con questi due tipi di amici sarà marcatamente diverso, Il tuo contenuto del blog dovrebbe seguire la stessa teoria.

Scrivi ​​post corti per il coinvolgimento e lunghi per il traffico

Torniamo all’idea di collegamento al tuo blog: uno dei motivi principali per cui le persone utilizzano i social media è indirizzare il traffico verso il loro sito web. Che tipo di post stai scrivendo sul tuo blog? Sono lunghi, brevi o medi?

Ogni marketer ti dirà cose diverse sulla lunghezza dei tuoi post. Non ci sono regole definitive su quanto dovrebbero essere estesi. Soprattutto, dovrebbero essere ben scritti.

Detto questo, la lunghezza può fare la differenza nel modo in cui le persone e i motori di ricerca reagiscono ai tuoi post.

Ad esempio, i post brevi sono i migliori per raccogliere feedback, commenti e altre azioni dai lettori (il che ha senso: la gente preferisce leggere brevi post, quindi è più probabile che tu abbia la loro attenzione se il post è mento di 300 parole). I post più lunghi (da 1.000 a 2.500 parole), ricchi di parole chiave e informazioni, sono migliori per raccogliere le condivisioni e il traffico dei motori di ricerca.

Vale la pena tenerlo a mente, non come regola, ma come guida.

Aggiungi elementi visivi ai tuoi post

Solo i migliori scrittori manterranno l’attenzione dei lettori attraverso blocchi di testo. Se vuoi mantenere i lettori incollati con i tuoi contenuti, aggiungi foto, grafici, video, GIF, ecc., ai tuoi post.

Il video è popolare da un po’ di tempo e i social network come LinkedIn e Instagram stanno promuovendo contenuti video.

Lo stesso vale per la scrittura sul tuo blog. Non solo i lettori apprezzeranno il fatto di non dover scorrere blocchi e blocchi di testo, ma avrai un ulteriore modo per classificarti su Google. Il quale esegue la scansione delle immagini e delle didascalie.

Non diventerai il miglior social media marketer del mondo durante la notte e la tua attività non raccoglierà i benefici delle tue nuove tattiche dopo un singolo post. Questo è un impegno a lungo termine, e non ci sono scorciatoie. Il guadagno vale l’investimento, dal momento che sarai in grado di applicare le tue nuove abilità come scrittore ad altri aspetti della tua attività.

Nel frattempo, usa i social media per esercitarti, migliorare e crescere nel social media copy.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here