social-media-marketing-
social-media-marketing-

Ormai tutte le aziende sono presenti sui social network con i loro profili aziendali. All’interno del web marketing vi è un ramo che si concentra sulla promozione del brand sui social network, il Social Media Marketing.

Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Google Plus, LinkedIn, YouTube sono tutti canali attraverso i quali si genera traffico da portare sul sito web, si aumenta la visibilità e si crea engagement intorno al brand. Là dove vi è interazione e concentrazione di utenza occorre essere presenti con i propri profili e da essi convogliare chi vi segue sul sito, dove si convertiranno gli utenti in clienti. Per questo è fondamentale unirsi alle conversazioni, o meglio ancora generale. Fare SMM significa sostanzialmente questo: saper gestire una community che si suddivide nei vari social network, ognuno dotato di proprie caratteristiche. Vediamo quali sono i social network per la vostra strategia di marketing e come usarli:

Facebook

Su Facebook è consigliato pubblicare al massimo tre post al giorno ed intervallati da qualche ora. Rispondere a tutti i commenti, anche quelli critici. Gli hashtag su Facebook non hanno successo. Sembra anzi che la presenza di hashtag nella descrizione scoraggi la lettura: usate al massimo un cancelletto. Seguire la regola 80/20: dovete intrattenere e informare il vostro pubblico per un buon 80%, il restante 20% può essere dedicato alla vendita diretta, pubblicità pura. Non chiedere esplicitamente agli altri brand di mettere “Mi piace” alla vostra pagina. Non è professionale. Chiedete ai fan di mettere Like ad un vostro status solo se pubblicate un sondaggio o un particolare contenuto. Se siete amministratore di un gruppo non aggiungere in massa i vostri amici. Al limite invitatali. Usate la prima persona plurale per parlare a nome del vostro brand.

Twitter

Twitter è il regno degli hashtag ma utilizzateli in modo corretto: il numero d’oro è due hashtag per tweet. Il 60% degli utenti è più propenso a ritwittare quando il cinguettio contiene due cancelletti. Usate i 140 caratteri scrivendo un messaggio comprensibile: non usare abbreviazioni come la “k” al posto di “ch” ecc. Non sentitevi in obbligo di seguire tutti coloro che vi seguono. Inoltre, mettere il follow a troppe persone in un breve lasso di tempo è un’attività che può portare alla sospensione dell’account perché sospetta di spamming. Evitate di condividere troppe informazioni personali.

Google Plus

Utilizzate le mention (@nomeutente) quando commentate un post di altri o per rispondere ai commenti lasciati nei vostri contenuti pubblicati. Suddividete gli utenti che vi seguono in cerchie in modo da proporre loro contenuti personalizzati. Il punto di forza di Google Plus sono le communities tematiche. Potete iscrivere il brand e iniziare a pubblicarvi i vostri contenuti. Ma non spammate, limitatevi ad una o due pubblicazioni a settimana.

Instagram

Non chiedete agli utenti di seguirvi utilizzando gli hashtag come #tagsforlikes. Non è professionale.  Non esagerare con la pubblicazione di fotografie. A nessuno piace avere la timeline intasata dai contenuti di un solo utente. Pubblicate foto relative all’attività e i prodotti del brand e qualche foto delle persone che vi lavorano. Questo aiuta a “umanizzare l’azienda” e farla sentire più vicino ai clienti. Ma non esagerare con foto di momenti privati. Ricambiate i like ricevuti. Utilizzate gli hashtag in maniera corretta: non più di 11 e che siano pertinenti.

LinkedIn

LinkedIn è un social network professionale, quindi i vostri contenuti devono essere tali e riguardare solo l’attività ed i prodotti del vostro brand, temi relativi alla vostra etica e mission e il settore in cui operate. Una volta strette nuove relazioni, curatele con messaggi di benvenuto per rafforzare i legami. Non inviare richieste di raccomandazione e conferma delle skill in massa.

Pinterest

Riportate sempre la fonte dei pin che aggiungete. Aggiungere pin direttamente dalla fonte vi aiuta a guadagnare una buona reputazione. Non aggiungete contenuti che non possono essere condivisi su questo social network. E’ un comportamento da spammer. Non utilizzare il repin continuamente. Fate passare sempre qualche ora. Se vi viene chiesto di partecipare ad una Board di gruppo, lasciate un commento menzionando il creatore della Board per ringraziarlo.

Per riassumere…..

-Salutare sempre fan e follower quando iniziamo una conversazione o rispondiamo ad un commento.
-Non pubblicate contenuti e fotografie personali che non riguardano il brand, contenuti che possano offendere o imbarazzare un utente o un gruppo di utenti.
-Utilizzate il logo del brand come foto profilo uguale per tutti i social network in modo da essere immediatamente riconoscibili in modo univoco.
-Rispondete gentilmente e nel caso di discussione accesa utilizzare un tono pacato per smorzare gli animi.
-Sbagliare è umano, non dovrebbe succedere ma è umano. Se accade, pubblicate immediatamente un post di scuse sincere e limitate le risposte agli eventuali commenti.
-Non scrivere mai in carattere maiuscolo: sul web equivale ad urlare.
-Se pubblicate testi, foto o video provenienti da altri siti web citate la fonte attraverso un link per rendere raggiungibile la fonte stessa.

Non perdete il prossimo articolo…parleremo del Social professionale per eccellenza, Linkedin. Non perdetevelo!

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here