web-marketing-target-

Il target è un elemento cruciale nel web marketing poiché rappresenta il gruppo di consumatori da raggiungere per offrirgli un prodotto, un servizio, un’azione commerciale.

Oggi dunque parliamo del target all’interno del marketing B2C (Business to Consumer). Il target prende in considerazione età, sesso, area geografica, interessi, professione tutta una serie di dati, dette anche variabili di segmentazione, che possono essere racchiusi in quattro macro-aree:

– geografici ;

– socio-demografici (età, sesso, reddito, occupazione, titolo di studio, livello di istruzione, numero di componenti in famiglia) ;
– psicografici (classe sociale, stile di vita, personalità) ;

– comportamentali (vantaggi ricercati come qualità, prezzo, fedeltà alla marca ecc.).

Il target si differenzia in target di marketing rappresentato da coloro a cui dovete vendere e target di comunicazione, coloro con cui dovete comunicare.

Nel web marketing si può dire che questi modelli si fondono e il target rappresenta coloro con cui comunicare prima, per vedere dopo. Quando pianificate una strategia di marketing dovete considerare che gli step per raggiungere gli obiettivi saranno fatti in funzione del target. E gli obiettivi sostanzialmente si identificano in azioni che vogliamo ottenere dal nostro target (iscrizione a newsletter, acquisto, download di un file ecc.) .

Come individuare il target

Se volete ottenere conversioni dovete conoscere i vostri clienti, il vostro pubblico. A chi state vendendo? Perché le persone dovrebbero comprare il vostro prodotto?

Ponetevi queste domande:

  • Dove sono i clienti? Delimitate un’area virtuale e/o geografica in cui si trovano i potenziali clienti da raggiungere.
  • Chi sono? Sesso, età, stato civile, reddito, livello di istruzione, preferenze, interessi, numero di figli ecc. Delineate le caratteristiche del vostro cliente ideale.
  • Perché comprano? Porsi questa domanda significa identificare il vostro target partendo dal problema. Quali problemi risolvono i vostri servizi e/o prodotti? Rispondere a questa domanda vi farà comprendere quali persone potrebbero avere questi problemi e a chi dunque rivolgere i propri servizi e/o prodotti per risolverli.
  • Come comprano? Studiate i comportamenti di acquisto: dove comprano? Tramite quali dispositivi? Con quale frequenza? Qual è l’importo medio speso?

Studiate il vostro mercato: ci sono tanti mercati là fuori e dovete valutare l’ampiezza dei mercati a cui rivolgervi. Questo fattore varia anche in base al tipo di attività che svolgete e alle dimensioni dell’azienda. Le piccole attività si rivolgono ad un mercato di nicchia o ad un piccolo segmento di mercato. Le grandi aziende hanno spesso carattere generalista e tendono a ricoprire il maggior numero di segmenti di mercato possibili grazie al maggior numero di risorse disponibili. La parola d’ordine è dunque segmentare, focalizzare e quindi mettere in pratica diverse tipologie di marketing.

Dalle domande allo studio

Dopo esservi posti tutte queste domande, passate alla fase di studio. Questo significa passare online molte ore. E’ proprio online che troverete i mezzi per studiare il vostro target che finora avete delineato. A questo punto dovete conoscerlo a fondo. Create relazioni con le persone, parlate per capire i gusti e gli orientamenti dei consumatori online. Leggete le discussioni ed i commenti. Sottoponete loro dei questionari. Utilizzate Analytics per carpire quanti più dati possibili dal comportamento degli utenti sul vostro sito, utilizzate le statistiche dei social network.

Tutti questi dati vi serviranno per definire ancor meglio il vostro target, conoscerlo a fondo, capire i bisogni e le esigenze. E mettere a punto strategie e prodotti per rispondere ad essi. Le strategie mirate al target si concretizzeranno in:

Leading Generation: lista di potenziali clienti interessati ai vostri prodotti o servizi offerti. Essendo fortemente interessati è probabile che questi clienti daranno luogo ad una conversione.

Conversione: realizzazione di un azione da parte di un utente (acquisto, richiesta informazioni, download, compilazione di un form ecc)

Fidelizzazione: il mantenimento nel tempo di una clientela già esistente ed acquisita.

Comunicare con il target

Una volta individuato il target per andare a realizzare leading generation, conversione e fidelizzazione occorre mettere in atto una strategia di comunicazione. La comunicazione è la base di tutto, la via attraverso la quale raggiungere e realizzare i propri obiettivi. La comunicazione passa attraverso contenuti mirati e personalizzati, relazioni che accompagnino passo passo il cliente nel suo percorso verso l’acquisto. Rendete il cliente consapevole di ciò che la vostra azienda o i vostri prodotti possono fare per lui, quali problemi andranno a risolvere. Raggiungete i clienti attraverso i vostri canali e coinvolgeteli, fornitegli tutte le informazioni che desiderano in modo da far nascere la sensazione di essere ascoltati e coccolati.

Ricordatevi che il vostro target può essere composto al suo interno da tanti micro-target (uomini, donne, over 50, teenager ecc.). Occorrerà quindi adattare di volta in volta il tipo di comunicazione con linguaggi, toni di voce, contenuti differenti. Una comunicazione risulta efficace se realizzata in base alle caratteristiche dei destinatari. Su ogni canale che utilizzerete per raggiungere il vostro target di potenziali clienti, dovrete mettere in atto una strategia di comunicazione che segua la regola del 80/20.

Cosa significa? Significa che per accompagnare il cliente passo passo nel suo percorso verso l’acquisto dovrete intrattenerlo, informarlo tramite contenuti per l’80%. Solo un 20% della vostra campagna di comunicazione sarà riservata alla pubblicità diretta.

La comunicazione con il target è dunque frutto di attente e accurate digital pr. Lo scopo principale delle digital pr è far crescere la consapevolezza del vostro brand all’interno di una community e segmento di mercato e generare interesse. Raggiungere il target nel luogo virtuale in cui si trova, coinvolgerlo, iniziare una conversazione sono tutte strategie per accompagnarlo al vostro sito.

Un modo efficace e diretto per raggiungere il proprio target e comunicare con esso in modo diretto è l’email marketing, ma di questo parleremo la prossima settimana, non perdete l’articolo sulle Newsletter, uno strumento indispensabile per l’acquisizione e la fidelizzazione della clientela.

Alla prossima!

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here